Versamento del saldo annuale iva 2017

Il prossimo 16 marzo scade il termine per il versamento del saldo IVA risultante dalla dichiarazione per l’anno 2017.
Si evidenzia che il versamento può essere effettuato anche entro:
– il termine di pagamento delle imposte sui redditi, maggiorando le somme a titolo di saldo IVA di un importo pari allo 0,4% per ogni mese o frazione di mese successivo al 16/3/2018 e, quindi, complessivamente l’1,6%;
– il trentesimo giorno successivo al termine sopra indicato, maggiorando le somme dovute a titolo di saldo IVA di un ulteriore 0,4% e, quindi, la maggiorazione complessiva è pari al 2,0064%.
Si ricorda inoltre che si deve tenere conto del differimento feriale dei termini in scadenza tra il primo ed il 20 agosto.
Infatti, il termine per il versamento delle imposte emergenti dal modello REDDITI è il 2/7/2018, primo giorno feriale successivo al 30/6/2018.
Entro il 2/7/2018 il saldo IVA deve essere versato maggiorando la somma dello 0,4% per ogni mese o frazione di mese successivi al 16/3/2018.
I 30 giorni successivi al 2/7/2018 scadono il 1/8/2018 ed il termine di versamento del saldo, con l’ulteriore maggiorazione dello 0,4%, risulta differito al 20/8/2018.
Da ultimo, si rileva che il versamento del saldo IVA può essere anche rateizzato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *