Novità per le comunicazioni dati fatture

La legge di conversione del D.L. n. 148 del 16/10/201 contiene, tra l’altro, alcune novità riguardanti la comunicazione dei dati delle fatture che di seguito si illustrano.
Disapplicazione delle sanzioni per le comunicazioni dei dati delle fatture relative al 1° semestre 2017
Viene prevista la disapplicazione delle sanzioni amministrative per l’errata trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute relativamente alle comunicazioni effettuate per il primo semestre 2017, a condizione che i dati corretti siano trasmessi entro il 28/2/2018.
La disposizione riguarda sia la comunicazione obbligatoria di cui all’art. 21 del D.L. n. 78/2010 che quella opzionale di cui all’art. 1, comma 3, del D.lgs. n. 127/2015.
Periodicità della comunicazione e riduzione del suo contenuto
Viene riconosciuta la facoltà di trasmettere la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute con cadenza semestrale limitando i dati forniti ed inoltre di comunicare i dati del documento riepilogativo con riguardo alle fatture emesse e ricevute di importo inferiore a 300,00 euro registrate cumulativamente ai sensi dell’art. 6 del DPR 695/96.
Esoneri dalla comunicazione dei dati delle fatture
Vengono previsti esoneri dalla comunicazione dei dati delle fatture per le amministrazioni pubbliche relativamente ai dati delle fatture emesse nei confronti dei consumatori finali e per i produttori agricoli situati nelle zone montane, anche se tale esonero risulta già previsto dall’art. 21 del DL 78/2010.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *