Compensazione orizzontale dei crediti superiori ad euro 5.000

Il recente DL n. 50/2017 ha:
inasprito gli attuali vincoli all’utilizzo in compensazione orizzontale dei crediti d’imposta;
modificato le modalità con le quali le stesse compensazioni potranno essere realizzate da parte dei soggetti titolari di partita IVA.
Per quanto riguarda il primo aspetto, viene ridotta da 15.000 a 5.000 euro la soglia oltre la quale la compensazione orizzontale dei crediti per imposte dirette e IRAP è subordinata al visto di conformità; la suddetta modifica riguarda anche i crediti relativi a imposte sostitutive delle imposte sul reddito e alle ritenute alla fonte.
Le limitazioni sopra indicate riguardano anche il comparto IVA; diventa ora possibile utilizzare il credito IVA annuale in compensazione orizzontale oltre il limite di 5.000 euro solo previa apposizione del visto di conformità sulla dichiarazione IVA dalla quale emerge il credito stesso.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.